Google conferma le indiscrezioni della vigilia su una nuova mossa nel settore wearable. Alphabet, la società madre del gigante di internet, ha annunciato infatti oggi che acquisirà Fitbit, mettendosi così direttamente in competizione con Apple nel mercato dei dispositivi per il fitness.

Alphabet compra Fitbit: è sfida Google-Apple sugli smartwatch

Secondo quanto reso noto in un comunicato diramato dalla stessa società, l'accordo, che dovrebbe essere finalizzato nel 2020, assegna a Fitbit una valutazione intorno ai 2,1 miliardi di dollari: Google pagherà cash per l'acquisizione 7,35 dollari per azione. 

Il titolo Fitbit è balzato di oltre il 16% nel premercato di Wall Street. Già lunedì l'azione aveva messo a segno un rialzo di oltre il 30% in scia a dei rumor di stampa su un'offerta già presentata dal gruppo del celebre motore di ricerca per rilevare il produttore di smartwatch.

Google, l'obiettivo è allargare il raggio di Wear OS

Il responsabile della divisione hardware di Google, Rick Osterloh, ha spiegato in un blog post che l'acquisizione potrà supportare le ambizioni del gruppo per il futuro di Wear OS, il sistema operativo di Google per gli orologi intelligenti e i fitness tracker che Google ha fino ad oggi venduto in licenza ai produttori suoi partner, come Fossil.

“Lavorando a fianco del team di esperti di Fitbit, e sviluppando insieme la migliore tecnologia IA, software e hardware, possiamo aiutare a portare innovazione negli indossabili e costruire prodotti per offrire benefici ad ancora più persone nel mondo,” ha scritto il manager.