Amazon.com (AMZN), il colosso americano dell'e-commerce che è quotato al Nasdaq, sulla piazza azionaria di Wall Street, ha chiuso il primo trimestre dell'anno fiscale del 2020 con un utile per azione a $ 5,01, ovverosia ben al di sotto dei $ 6,25 per azione pronosticati in media dagli analisti

Trimestrale Amazon a due velocità nel Q1 2020, vendite sulle azioni in after-hours

A darne notizia, dopo la chiusura dei mercati USA, è stata la CNBC nel precisare che, invece, nel Q1 2020 Amazon ha riportato un fatturato che, a $ 75,45 miliardi, si è attestato al di sopra delle previsioni di consenso posizionate a $ 73,61 miliardi.

La trimestrale a due velocità di Amazon non sembra piacere agli investitori visto che, rispetto ad una chiusura ufficiale al Nasdaq a $ 2.474, i titoli AMZN registrano al momento, sull'after-hours, un crollo del 5,62% a $ 2.335.

Jeff Bezos invita gli azionisti Amazon a sedersi

'Se sei un azionista di Amazon, questo è il momento di sederti, perché non stiamo pensando in piccolo'.

Questo è quanto, tra l'altro, ha dichiarato l'amministratore delegato di Amazon Jeff Bezos nel commentare i dati di bilancio del primo trimestre del 2020, ma per annunciare soprattutto un importante piano di investimenti per il corrente trimestre, il secondo dell'anno fiscale.

Oltre $ 4 miliardi di investimenti legati al coronavirus

'In circostanze normali, in questo Q2, ci aspetteremmo di ottenere un profitto operativo di circa $ 4 miliardi o più. Ma queste non sono circostanze normali. Invece, prevediamo di spendere la totalità di quei $ 4 miliardi, e forse un po 'di più, per le spese relative al COVID, per ottenere prodotti per i clienti, e per proteggere i dipendenti'.

In altre parole, per il corrente trimestre, Amazon, a causa della pandemia di Covid-19, prevede investimenti ed assunzione di costi per almeno 4 miliardi di dollari americani.