La generosità di Mackenzie e la "tirchieria" di Mister Amazon 

La generosità della donna, segnala oggi Bloomberg, contrasta infatti proprio con l'atteggiamento tenuto in tema di beneficenza dal marito. Che si è guadagnato molte critiche non solo per non essersi rifiutato di firmare il manifesto dei suoi "colleghi", ma anche per avere finora destinato in ogni caso cifre piuttosto magre alla filantropia nonostante, anche dopo l'esborso record dovuto alla rottura del matrimonio, resti saldamente in vetta alla classifica dei più ricchi al mondo con un patrimonio di 114 miliardi.

Mackenzie Bezos: col divorzio, quarta donna più ricca al mondo

Quanto alla signora Amazon, oggi 22esima nel Bloomberg Billionaire Index e quarta donna più ricca al mondo, a proiettarla nell'olimpo delle fortune a 9 zeri era stato, ad aprile, l'annuncio su un accordo che le assegna il 25% della partecipazione di famiglia in Amazon, ovvero il 4% delle azioni ordinarie della società di Seattle: una quota che vale attualmente circa 36,6 miliardi di dollari, facendone la terza azionista dopo l’ex marito e Vanguard, e che potrebbe tra l'altro valerne molti di più se si crede alle previsioni di praticamente tutti gli analisti di mercato che ne seguono le vicende borsistiche (è di pochi giorni fa, per dirne una, la stima di un broker secondo cui il titolo raggiungerà entro due anni una stratosferica capitalizzazione di 1,5 mila miliardi, ovvero il 65% oltre i valori attuali).