La terza edizione annuale del Prime Day di Amazon si chiude con un successo ogni oltre aspettativa. Il colosso delle rivendite online ha comunicato oggi che la giornata dedicata agli sconti per gli abbonati del suo servizio Prime si è rivelata la "migliore di sempre", con volumi di vendite tali da superare quelli registrati durante il Black Friday e il Cyber Monday.

I numeri

Nella finestra temporale in cui si è svolto l'evento, tra le 18 di lunedì 10 luglio e la mezzanotte martedì 11 luglio, le vendite di Amazon sono state superiori del 60% rispetto all'edizione 2016.

In termini di numero di partecipanti, il Prime Day, comunica l'azienda, ha registrato la partecipazione di "decine di milioni di abbonati", oltre il 50% in più rispetto allo scorso anno. Dati che risultano sorprendenti nonostante l'edizione dello scorso anno sia durata solo 24 ore invece che le 30 di quest'anno.

L'iniziativa

Le offerte del Prime Day erano anche quest’anno presentate in due forme: sconti lampo, che partivano durante l'iniziativa ed erano accessibili solo per un tempo limitato, e offerte del giorno, che erano invece a disposizione degli abbonati per tutta la giornata di martedì.

Amazon, che usa il Prime Day come un modo per pubblicizzare le sottoscrizioni e per promuovere i suoi prodotti, ha comunicato che l'acquisto più diffuso è stato quello dell'Echo Dot - la versione ridotta e meno costosa dell'assistente vocale "smart" Amazon Echo - che durante l'evento è stato scontato a 34,99 dollari. 

La comunicazione della società di Bezos non ha mancato di avere un effetto sul titolo in borsa, che subito dopo l'annuncio è stato spinto al rialzo e ha nuovamente superato una quotazione di 1000 dollari. Curiosità: la canzone più scaricata su Amazon Music durante le trenta ore è stata "Something Just Like This", eseguita da Chainsmokers e Coldplay.