Per chi deve aprire uno studio professionale, oppure lo ha già fatto essendo un avvocato, un commercialista o un consulente del lavoro, è bene sapere che dal prossimo anno la riservatezza a favore del cliente andrà a farsi benedire se questo farà il furbetto, ovverosia se cercherà di non versare le imposte o, comunque, effettuerà a livello fiscale delle operazioni sospette





Direttiva Ue Dac6 per il contrasto all'evasione fiscale

Dal prossimo anno, infatti, i professionisti avranno l'obbligo di segnalare questi tentativi sospetti all'Agenzia delle Entrate in accordo con quanto è stato riportato da IlSole24Ore. La novità, nell'ambito delle attività di contrasto all'evasione fiscale in tutta Europa, rientra nella cosiddetta 'Dac6' che è una direttiva Ue il cui recepimento è atteso entro la fine del corrente anno.