Tenaris: anche per Banca IMI è esposto al rischio politico argentino

Anche gli analisti di Banca IMI richiamano l'attenzione sull'elevata esposizione all'Argentina da parte di Tenaris, società leader nel mercato argentino OCTG, come fornite di Ypf, compagnia petrolifera controllata dallo Stato.

Banca IMI fa notare che l'attività di Tenaris nel Paese sudamericano dipende fortemente dalla politica energetica del Governo e in attesa di novità conferma la raccomandazione "add" sul titolo, con un prezzo obiettivo a 13,3 euro.

Argentina: Campari e Salini Impregilo meno a rischio

Rischia decisamente meno Campari che, come evidenziato da Banca IMI, è esposto in misura contenuta all'Argentina, con circa l'1% dei ricavi e meno dell'1% dell'Ebit adjusted.

Piuttosto limitata anche l'esposizione di Salini Impregilo che, come ricordato dagli analisti, detiene una partecipazione del 19,8% nell'argentina Autopista del Sol e inoltre sta lavorando ai lotti 2 e 3 del progetto Riachuelo.  

La stessa Salini-Impregilo in una nota diffusa questa mattina ha fatto sapere che l'incidenza delle sue attività in Argentina è marginale rispetto al totale portafoglio ordini in essere del gruppo.