Molto bene Leonardo (+1,86%) che si avvicina a quota 11 euro, livello che gli era stato fatale nello scorso mese di ottobre.

Naturalmente ha pesato sul nostro indice principale il calo di Eni (-0,92%), vendite ancora più significative su Saipem (-1,13%), mentre si è salvata Tenaris (+0,52%).

Al momento i principali indici di Borsa a New York viaggiano sotto la linea della parità, il DJ e lo S&P500 scendono di tre decimi di punto percentuale, mezzo punto invece il calo del Nasdaq.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro          

Sei un appassionato di trading?

Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/