A Piazza Affari prosegue il difficile momento di Banca Ifis che anche oggi sta vivendo una seduta tutta in discesa, anche se con una flessione ben più contenuta di quella della vigilia.

Banca Ifis scende per la quarta seduta di fila

Ieri il titolo ha lasciato sul parterre oltre l'11,5% del suo valore, con volumi di scambi per circa 2,7 milioni di azioni, pari a quasi dieci volte la media degli ultimi 30 giorni.

Banca Ifis resta stretto nella morsa dei ribassisti oggi e dopo aver tentato un recupero in avvio ha cambiato subito direzione di marcia, presentandosi ora a 15,3 euro, con un calo del 3,04%. Sempre sostenuti i volumi di scambio visto che fino ad ora sono transitate oltre 900mila azioni.

Il titolo oggi sta vivendo la quarta seduta consecutiva in ribasso, con una flessione di oltre il 20% in sole quattro sedute.

Banca Ifis: La Scogliera sfiducia Bossi. Al suo posto Colombini

La bufera su Banca Ifis si è abbattuta in seguito alle notizie che hanno coinvolto l'AD Giovanni Bossi, alla guida del gruppo da ben 24 anni.

Il presidente de La Scogliera, azionista di riferimento della banca veneta, ha inviato una lettera di congedo al CEO Bossi, dopo aver deciso di non presentare il suo nome nella lista che sarà depositata in vista dell’assemblea chiamata a nominare il nuovo CdA della banca, in programma per il 19 aprile.

Ieri in serata, come già preannunciato, la Scogliera ha reso noto di aver individuato il candidato alla carica di AD in sostituzione di Bossi nella figura di Luciano Colombini, attualmente CEO di Banca Finnat.