A Piazza Affari l'attenzione continua a rimanere alta sui titoli del settore bancario che dopo il netto calo di venerdì scorso, non riescono a ritrovare la via dei guadagni.

Bancari incerti malgrado discesa spread BTP-Bund

Le vendite infatti hanno la meglio anche oggi, salvo poche eccezioni, come nel caso di Banco BPM e Ubi Banca che mostrano un rialzo dello 0,49% e dello 0,03%.

Viaggia sotto la parità Bper Banca con un calo dello 0,4%, mentre Intesa Sanpaolo e Mediobanca arretrano dello 0,55% e dello 0,95%. lasciando ancora più indietro Unicredit che flette dell'1,54%.

I titoli del comparto non riescono a beneficiare del lieve arretramento dello spread BTP-Bund che dopo una mattinata volatile sta provando a riportarsi in direzione dei 257 punti base, con un calo di oltre un punto percentuale rispetto al close di venerdì scorso.



Proprio l'impennata del differenziale tra il decennale tedesco e quello italiano è stata una delle cause che hanno alimentato forti vendite sui bancari la scorsa settimana, penalizzati dal deludente dato sul PIL italiano che ha ufficializzato l'ingresso del nostro Paese in una fase di recessione tecnica.