Anche la seduta odierna non sta riservando nulla di buono per Banco BPM che continua a perdere terreno, scendendo per la terza giornata di fila.

Banco BPM ancora in rosso

Dopo aver chiuso la sessione di ieri con un affondo di oltre tre punti percentuali, il titolo oggi ha provato a più riprese a risalire la china, fallendo però nel suo intento.

Negli ultimi minuti Banco BPM, che arretra in controtendenza rispetto al Ftse Mib, viene fotografato a 1,451 euro, con un ribasso dello 0,51% e oltre 11,5 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 24 milioni di pezzi.

Banco BPM non beneficia del calo dello spread e del rialzo dei BTP

Banco BPM non riesce a beneficiare del rialzo messo a segno dal Ftse Mib, sintonizzandosi piuttosto con l'andamento negativo del settore bancario a Piazza Affari.

Il comparto peraltro non riesce a sfruttare in alcun modo i segnali incoraggianti che arrivano dal mercato obbligazionario.

Lo spread BTP-Bund continua a calare e negli ultimi minuti si presenta a 148,2 punti base, con un ribasso dello 0,54%.
Acquisti sui BTP che vedono il rendimento del decennale riportarsi sulla soglia psicologica dell'1% con una flessione dell'1,87%.

Banco BPM: smentiti contatti con MEF per nozze con Bca MPS

Banco BPM intanto è tornato sotto i riflettori dopo che ieri un portavoce del gruppo ha smentito le indiscrezioni di stampa relative a potenziali contatti tra Banco BPM e il MEF per una possibile fusione con Banca Monte Paschi.

L'ipotesi era circolata nei giorni scorsi, ma un portavoce ha fatto sapere che non c'è stato alcun contatto per eventuali nozze con la banca senese.

Banco BPM: rumor su cessione UTP Anche Amco in gara

Intanto Banco BPM oggi non reagisce neanche ai rumor riportati dal Messaggero, secondo cui anche Amco sarebbe in gara per l’acquisto di un portafoglio di UTP, ossia unlikely to pay, da 1,5 miliardi di euro, per il quale le offerte vincolanti sono attese l’1 ottobre.

Banco BPM: Equita resta buy e vede upside di oltre il 30%

In base ai calcoli degli analisti di Equita SIM, la cessione di uno stock di questo importo, che sarebbe la seconda più rilevante realizzata da Banco BPM sulle esposizioni non performanti e la più rilevante relativemente solo agli UTP, porterebbe l’NPE ratio dall'8,9% al 7,6%.

In attesa di novità la SIM milanese non cambia idea su Banco BPM e ribadisce la sua view bullish, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 1,9 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 31% rispetto alle quotazioni correnti a Piazza Affari.