L'evento più importante di questa settimana sarà senza dubbio quello in agenda domani, quando è in programma il meeting della BCE. Nei giorni scorsi il mercato ha caricato di aspettative tale evento, tanto che alcuni rumors avevano ipotizzato anche l'annuncio di una nuova Tltro da parte dell'Eurotower. E' molto probabile che le speranze di quanti tifano in questa direzione siano destinate a svanire tra poche ore, visto che gran parte degli analisti non si aspetta nuovi interventi in tal senso almeno per ora.

Nessun intervento sui tassi. Attesa conferma della fine del QE

Da una parte il Board guidato da Mario Draghi non apporterà alcuna modifica agli attuali tassi di interesse che sono destinati a rimanere fermi sulla parità al minimo storico.
Dall'altra è opinione condivisa da molti che la BCE confermi la sospensione del piano di quantitative easing a fine 2018, come già indicato in precedenza, malgrado la debolezza dell'economia europea.

Non previsto annuncio su nuova Tltro domani

Si aspettano ciò gli esperti di Commerzbank i quali prevedono che domani siano annunciati dettagli relativi alla politica di reinvestimento dell'Eurotower. La banca tedesca non si aspetta invece l'annuncio di nuove misure, come ad esempio nuove Tltro o cambiamenti alla forward guidance sui tassi.

Non diversa la posizione dei colleghi di Morgan Stanley, i quali non prevedono che domani la BCE scenda in campo con una nuova operazione di rifinanziamento per le banche.
Gli analisti non escludono che siano riviste al ribasso le proiezioni di crescita e inflazione, ma questo non dovrebbe interferire con la chiusura del piano di acquisto di titoli di Stato a fine anno.