Per la quarta volta di seguito l'Arera ha deciso di estendere ulteriormente un provvedimento che ha adottato per la prima volta a marzo, in favore dei morosi, ossia di quanti non riescono ad onorare il pagamento delle bollette di luce, acqua e gas.

Bollette luce, acqua e gas: estesa al 17 maggio sospensione distacchi

L'Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente, in linea con quanto già disposto prima a marzo e poi con due interventi successivi questo mese, ha deciso di prorogare al 17 maggio il blocco ai distacchi di elettricità, gas e acqua.

Una decisione che riguarda i soli clienti domestici e che è stata presa coerentemente con le rinnovate misure governative di contenimento dell'epidemia da Covid-19 e a seguito dei primi risultati del proprio monitoraggio sui potenziali impatti finanziari delle misure introdotte sui diversi settori.

Già a metà prima infatti l'Arera aveva anticipato che ulteriori proroghe per il blocco ai distacchi di elettricità, gas e acqua si sarebbero dovute valutare attentamente per verificarne l'impatto sotto il profilo della sostenibilità economico-finanziaria nell'intera filiera.

Sulla base delle valutazioni fatte, l'Autorità ritiene opportuno continuare ad assicurare la tutela dei clienti e degli utenti domestici, in modo proporzionato e adeguato a garantire anche la necessaria sostenibilità finanziaria degli interventi per tutta la filiera dell'energia e dell'ambiente.

Bollette luce, acqua e gas: a chi è rivolto blocco procedimenti morosità

Come già evidenziato nelle comunicazioni precedenti, il blocco dei procedimenti di morosità esteso al 17 maggio 2020 riguarda tutti i clienti domestici dell'energia elettrica e i clienti domestici gas con consumi non superiori a 200.000 Smc/anno. Per il settore idrico il provvedimento è ugualmente valido per tutte le utenze domestiche.

Al termine del periodo di proroga, i fornitori dovranno riavviare le procedure di costituzione in mora dei clienti/utenti finali, rispettando i tempi di preavviso previsti dalle regole settoriali (energia, gas, acqua).

Besseghini: focus su interventi segnalati a Governo e Parlamento

Il presidente dell'Arera ha richiamato l'attenzione sull'importanza degli interventi segnalati al Governo e al Parlamento.

Stefano Besseghini ha dichiarato: "Il sistema energetico e ambientale continua ad essere stabile, garantendo la fornitura dei servizi senza soluzione di continuità.

Il monitoraggio dell'Autorità continuerà in modo puntuale, ma nella delicata fase di passaggio che si sta aprendo saranno centrali anche gli interventi segnalati al Governo e Parlamento lo scorso 23 aprile.

In particolare sui clienti non domestici, in maggioranza attività produttive, produrrebbero riduzioni importanti delle bollette elettriche le misure di riduzione o azzeramento delle quote fisse sulle componenti trasporto e gestione del contatore e degli oneri generali".



https://twitter.com/TrendOnline/status/1255197946695561221?s=20