Il bonus 600 euro di aprile 2020, per chi ha già incassato l'indennità di marzo, sarà in automatico con bonifico entro questo weekend per chi non ha già ricevuto l'accredito in queste ore. I beneficiari, in particolare, sono quasi 37mila professionisti tra dottori commercialisti e ragionieri che sono iscritti alle rispettive casse di previdenza in accordo con quanto è stato riportato dal sito notizieora.it.

Bonus 600 euro di aprile 2020 con accredito automatico per quasi 37 mila professionisti

Nel dettaglio, i beneficiari del bonus 600 euro aprile, con accredito in automatico sul conto corrente senza necessità di presentare una nuova domanda, sono poco meno di 10mila professionisti iscritti nelle casse di previdenza come ragionieri, e circa 26mila professionisti che sono iscritti invece alla cassa come dottori commercialisti.

Indennità di aprile professionisti, tempi di accredito più lunghi per le domande ex novo

Per i professionisti che invece devono presentare domanda ex novo, e che quindi non hanno percepito l'indennità Covid di marzo 2020, i tempi di erogazione del bonus aprile 2020 saranno più lunghi in quanto in questo caso si rientra nei requisiti che sono richiesti e che sono previsti non dal Decreto Cura Italia, ma dal Decreto Rilancio.

Bonus di aprile 2020 professionisti iscritti alle casse, via libera con il Decreto Interministeriale 

Dallo scorso 8 giugno, e fino e non oltre la data dell'8 luglio del 2020, i ragionieri ed i dottori commercialisti, in possesso dei requisiti di accesso all'indennità, devono attivarsi per chiedere il bonus aprile con domanda ex novo come sopra accennato. Il via libera, in particolare, è arrivato il 29 maggio scorso con il Decreto Interministeriale che è stato firmato dai ministri Gualtieri e Catalfo in accordo con quanto è stato riportato dal sito informazionefiscale.it.