I datori di lavoro possono assumere giovani e disoccupati accedendo ad un incentivo che, pari fino a 8.060 euro per un anno, viene riconosciuto come esonero contributivo. Questo grazie a 'IO Lavoro', il nuovo incentivo occupazionale che è stato introdotto dall'Anpal, e che va ad interessare per le assunzioni i giovani aventi un'età compresa tra i 16 ed i 24 anni, e coloro che, dai 25 anni in su, sono disoccupati da almeno sei mesi in accordo con quanto è stato riportato dal sito laleggepertutti.it.

Bonus IO Lavoro, esonero contributivo per i datori di lavoro fino a 8.060 euro

A partire dalla data di assunzione del giovane o del disoccupato, il datore di lavoro può beneficiare per 12 mesi dell'esonero contributivo, esclusi i premi Inail, a patto però di assumere con contratto di apprendistato professionalizzante o con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Niente bonus, quindi, per le forme di lavoro occasionale ed intermittente, e nemmeno per il lavoro domestico.