Bonus-malus auto, allarme rosso con le immatricolazioni Q1 2019

Immatricolazioni auto a -6,5% nel primo trimestre 2019 anno su anno. La Federauto, 'Il settore chiede chiarezza e supplemento riflessione da parte del Governo'. La posizione dell'Unrae - Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri.

Image

Semaforo rosso per il mercato dell'auto in Italia nello scorso marzo ed anche per il primo trimestre del 2019. Dai dati comunicati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, è emerso che a marzo le immatricolazioni si sono attestate a quota 193.662, ovverosia in calo del 9,6% rispetto alle 214.250 unità immatricolate nello stesso mese dell'anno precedente. 

Immatricolazioni auto a -6,5% nel primo trimestre 2019 anno su anno

Pure su base trimestrale il bilancio è negativo con un -6,5% nel Q1 2019 rispetto al primo trimestre del 2018, e non è spiegabile solamente con il fatto che l'economia italiana è stagnante. Secondo Federauto, infatti, il mercato dell'auto è stato penalizzato anche dall’entrata in vigore del cosiddetto bonus-malus in ragione del fatto che molti punti non sono stati chiariti.

La Federauto, 'Il settore chiede chiarezza e supplemento riflessione da parte del Governo'

'Il settore auto chiede chiarezza ed un supplemento di riflessione da parte del Governo su ciò che è realmente necessario ed utile' ...

... ha non a caso reso noto la Federauto con un comunicato nel commentare i dati sulle immatricolazioni auto di marzo 2019 in Italia.