Buone notizie per quanti sperano di ottenere un piccolo bonus Natale da spendere per lo shopping. Grazie al cashback arrivano 150 euro. La misura, pensata per sostenere gli acquisti, permetterà di ricevere un rimborso immediato a quanti decideranno di utilizzare la carta di credito a Natale per effettuare i regali. Un bonus aggiuntivo, che dovrebbe arrivare direttamento nel conto corrente e che permetterà di dare un po' di respiro ai commercianti - incentivando gli acquisti -  ed ai clienti, a corto di liquidità per effettuarli.

Il bonus Natale arriverà a tutti quanti - fino ad un tetto massimo di 150 euro - che decideranno di utilizzare un metodo di pagamento elettronico: carta di credito, bancomat o qualunque altra app. Il cashback extra è rivolto a tutti i tipi di acquisti - indipendentemente che siano regali di Natale o meno - e dovrebbe servire per rilanciare i consumi in vista delle prossime feste natalizie.

Bonus Natale: come funziona!

Come possiamo ottenere questo bonus Natale? In altre parole ci stiamo trovando davanti ad un cashback extra per gli affezionati delle carte di credito. Per poter ricevere il bonus da 150 euro sarà necessario spendere almeno 1.5000 euro e non pagare in contanti. In estrema sintesi è necessario utilizzare tutti i sistemi di pagamento esistenti e tracciabili:

E' necessario, però, avere un'accortezza. E' obbligatorio effettuare almeno dieci tranzazioni con questi strumenti tracciabili. Il tetto delle singole spese è pari a 150 euro e ci sarà il divieto di frazionare i pagamenti per aumentare le transazioni. Spieghiamoci meglio: nel caso in cui dovessi comprare un computer di ultima generazione e arrivassi a spedere 1.500 euro per acquistarlo - stiamo ovviamente effettuando un'ipotesi - avremmo sì raggiunto la soglia richiesta per ricevere il bonus Natale, ma la spesa non rientrebbe tra quelle che ci sono utili, perché supera i 150 euro ed è una sola. Il legislatore ha anche pensato a bloccare i cosiddetti furbetti della carta di credito, che potrebbero frazionare il pagamento in dieci volte. Anche questa situazione è stata presa in considerazione e farebbe perdere il diritto a ricevere il bonus Natale, tramite il cashback.

Bonus Natale: ecco come arriva il rimborso!

Stando alle indiscrezioni di stampa, che circolano in queste ore, il bonus Natale potrebbe arrivare entro la fine dell'anno. Sarà accreditato attraverso un bonifico direttamente sul conto corrente di quanti ne avranno diritto. Al momento non è stata comunicata ancora la data precisa entro la quale il cashback inizierà a funzionare. Quello che per il momento sembrerrebbe abbastanza certo è che la misura dovrebbe iniziare a funzionare nel mese di dicembre.

Per potervi partecipare è necessario essere maggiorenni, essere residenti in Italia e confermare che le carte di credito registrate siano utilizzate unicamente per gli acquisti al di fuori dell'esercizio dell'attività di impresa. Sarà necessario registrarsi sull'App Io della pubblica amministrazione o in qualunque altro sistema, purché sia convenzionato con PagoPa. Sarà necessario fornire il codice fiscale, gli estremi delle carte di credito e l'Iban.

Nel caso in cui si dovessero effettuare degli acquisti online, molto probabilemte questi non contribuiranno al raggiungimento della soglia di 1.500 euro. Dalle prime indiscrezioni che stanno emergendo - nel momento in cui scriviamo non è ancora una certezza - gli acquisti dovranno essere effettuati unicamente negli esercizi commerciali fisici, dove in alternativa si potrebbe pagare anche in contanti.

Bonus Natale: è un cashback aggiuntivo!

Stando alle informazioni che circolano nelle ultime ore il bonus Natale sarebbe un cashback aggiuntivo a tutti gli effetti. In altre parole sarebbero 150 euro aggiuntivi rispetto al bonus cashback previsto in partenza. Diciamo che a tutti gli effetti è un bonus Natale, che dovrebbe andare ad incentivare gli acquisti effettuati nel mese di dicembre. Ovviamente potrà essere utilizzato per comprare regali e doni, ma anche per la spesa di tutti i giorni. Ovviamente quello che è importante è rispettare la regola dei 10 acquisti ed i tetti masssimi di spesa che abbiamo elencato precedentemente.

Allora, se tutto andrà in poroto come previsto, non possiamo che augurare buona spesa a tutti. Nella speranza che un attimo di svago, mentre si fa shopping, possa aiutare a far dimenticare questo difficile momento.