La settimana iniziata ieri è partita bene per i principali mercati azionari che hanno archiviato la sessione della vigilia in positivo. Le Borse europee si muovono in positivo anche oggi in attesa di nuove indicazioni da Wall Street, con l'attenzione sempre rivolta su due temi chiave.

Focus su politica Italia e Spagna e su tema dazi

In Europa i riflettori sono puntati sull'Italia e la Spagna, con il focus sulla situazione politica di entrambi. Nel nostro Paese è atteso per oggi il voto sulla fiducia al Governo Conte, mentre in terra iberica il leader dei socialisti Pedro Sanchez, dopo aver sostituito Mariano Rajoy, dovrà presentare il programma e la lista dei Ministri.

A dominare la scena al di fuori dei confini europei è il tema dei dazi Usa, visto che il presidente Trump continua a muoversi sul sentiero di rottura degli accordi commerciali con i principali partner politici ed economici degli Stati Uniti.
Nelle prossime giornate infine l'attenzione degli investitori sarà rivolta agli aggiornamenti macro e societari che saranno diffusi tanto in Europa quanto in America.

I market movers in America

Sul fronte macro Usa oggi, oltre all'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americane, si conoscerà il dato finale dell'indice PMI servizi che a maggio dovrebbe confermare la lettura preliminare a 55,7 punti, in rialzo rispetto ai 54,6 punti della versione definitiva di aprile.
Per l'indice ISM servizi a maggio le attese parlano di un rialzo da 56,8 a 57,2 punti.

Domani sarà reso noto l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari, ma ancor più rilevante sarà il dato finale della produttività non agricola riferita al primo trimestre che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,8%, in rialzo rispetto allo 0,7% della lettura preliminare e all'indicazione sulla parità degli ultimi tre mesi del 2017.