Lunedì nero oggi per il mercato azionario americano. In scia alla svalutazione dello yuan da parte della Cina, in risposta ai dazi di Trump, Wall Street è infatti colata a picco con il Dow Jones che, al suono della campanella di chiusura, ha perso il 2,90% a 25.717,74 punti con a ruota l'S&P 500, -2,98% a 2.844,74 punti.





Ancor più pesante la chiusura del Nasdaq Composite con un tonfo del 3,47% a 7.726,04 punti, così come il Russell 2000 ha fatto registrare una caduta del 2,90% a 1.489,16 punti.

Dow Jones, in rosso tutte le 30 Blue Chips

Tra le Blue Chips, le tensioni USA-Cina, sempre più aspre, hanno fatto cadere le azioni della Apple Inc. (AAPL) che, al suono della campanella di chiusura, hanno lasciato sul parterre il 5,23% a $ 193,34. Male al close pure International Business Machines Corporation (IBM), -4,43% a $ 140,72, e Visa Inc. (V), -4,82% a $ 168,86. Ma c'è anche da dire che delle 30 Blue Chips del Dow Jones nessuna oggi è riuscita ad archiviare gli scambi in territorio positivo.