Questa prima seduta della nuova settimana viene vissuta senza movimenti degni di nota dalle principali Borse, sia europee che americane. Secondo gli analisti di Cassa Lombarda, il quadro macro nel complesso è positivo e sembra confermarsi tale anche per l'ultimo trimestre dell'anno.

Scenario macro favorevole per l'equity: al via la earnings season

Questo a detta degli esperti dovrebbe offrire un sostegno agli asset di rischio, quindi anche ai mercati azionari, tenendo presenta che lo scenario potrebbe essere compromesso solo da uno shock esterno o da un repricing delle aspettative sui tassi delle Banche Centrali.
Cassa Lombarda si aspetta ancora un'evoluzione positiva le Borse, segnalando che nelle prossime giornate si entrerà nel vivo dela nuova stagione degli utili societari in America.

Gli analisti ricordano che le stime degli analisti sono state riviste al ribasso e quindi eventuali sorprese positive non sono da escludere, anche alla luce della debolezza mostrata dal dollaro nelle scorse settimane.
Da non escludere un ritorno in prima linea del rischio politico verso la fine dell'anno, in Asia con le tensioni tra Corea del Nord e Stati Uniti, e in Europa, con il focus sul futuro del Governo tedesco, sull'evoluzione della crisi in Catalogna, sui negoziati relativi alla Brexit e sulle elezioni in Italia.

I market movers in America

Nel frattempo concentriamo l'attenzione sullo scenario macro e societario, segnalando che per domani sul fronte macro Usa si segnala solo l'indice settimanale Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa.
Nel pomeriggio è previsto un discorso sull'economia di Neel Kashkari, presidente della Fed di Minneapolis.