I timori di esplosione del debito pubblico, con la manovra 2020 del Governo giallorosso, unitamente al rischio di elezioni anticipate, che in Italia è sempre incombente, hanno di nuovo portato all'ascesa dello spread BTP-Bund, sulla curva a dieci anni, sopra la soglia dei 150 punti base

Ascesa dello spread BTP-Bund, notizie solo dai servizi di Borsa

Secondo liberoquotidiano.it la stampa nazionale non si sta occupando dell'ascesa dello spread, in pratica non sta fornendo notizie che rimangono invece confinate solo nei classici servizi di Borsa. Eppure trattasi di un campanello d'allarme visto che il PD e l'M5S, con l'insediamento del nuovo Governo, si erano invece vantati di come l'Italia avesse ritrovato la fiducia dei mercati dopo l'esperienza politica gialloverde

Debito pubblico, a rischio il tesoretto sul calo della spesa per interessi

Il rischio è che con uno spread di nuovo alto l'Esecutivo giallorosso veda erodersi quel tesoretto che è rappresentato dalla riduzione dei costi per il rifinanziamento del debito pubblico grazie proprio alla riduzione del differenziale con i titoli di Stato tedeschi. Con la conseguenza che alla manovra 2020, se lo spread dovesse continuare a salire, l'Ue nei prossimi mesi potrebbe chiedere di aggiungere un ulteriore intervento correttivo sui conti pubblici.