Dopo aver rivelato pochi giorni fa che la sua Berkshire Hathaway ha appena comprato per la prima volta azioni Amazon - e dopo essersi definito un "idiota" per non aver scommesso prima sul talento imprenditoriale di Jeff Bezos - il miliardario Warren Buffett rivela adesso i numeri ufficiali del suo nuovo investimento nel capitale del gigante dell'e-commerce globale.

Portafoglio Buffett: i numeri del nuovo investimento in Amazon

Stando alla documentazione "13F" appena depositata alla Sec americana dal gruppo del finanziere di Omaha, che come tutti i big della finanza USA ha l'obbligo di dichiarare le sue posizioni azionarie entro 45 giorni dalla fine di ogni trimestre, la Berkshire deteneva il 31 marzo 483.300 azioni della società di Seattle: una partecipazione del valore di circa 860 milioni di dollari a quella data e che, se rimasta invariata da allora, vale oggi già oltre 900 milioni tenuto conto della performance borsistica del titolo a Wall Street.

Buffett punta ancora su JPMorgan

Quanto agli altri movimenti di portafoglio notevoli emersi dai file inviati ai regolatori di Borsa, pur in assenza di altre novità vere e proprie il "guru" degli investitori di Wall Street ha fornito alcune importanti conferme, a cominciare da una prosecuzione della sua campagna di acquisti nel settore finanziario.

La Berkshire, già dallo scorso anno diventata principale azionista di quattro delle più grandi banche americane, ha in particolare continuato a comprare a piene mani azioni di JP Morgan Chase (9,4 milioni), incrementando così del 18% una quota costruita a partire dal terzo trimestre del 2018 e che vale ora oltre 6 miliardi e mezzo.