Come estensione della Carta Famiglia 2020, in questa fase di emergenza nel nostro Paese a causa dell'epidemia di Covid-19, arriva la nuova carta coronavirus per la famiglie che, in particolare, hanno almeno un figlio a carico e senza limiti Isee da rispettare in accordo con quanto è stato riportato dal sito laleggepertutti.it.

Come si richiede la carta coronavirus famiglia, e cosa offre

La carta coronavirus famiglia può essere richiesta da un genitore collegandosi al sito cartafamiglia.gov.it, e permette di fruire di uno sconto pari ad almeno il 5% sull'acquisto di prodotti di largo consumo a partire dagli alimentari e passando per i medicinali. Tra le catene che hanno aderito, riporta altresì il sito laleggepertutti.it, ci sono Amazon.com (AMZN), Mediaworld, Conad, Federdistribuzione, Federfarma e Coop. Ma presto se ne aggiungeranno altri.

Sconti con la carta famiglia 2020, come gli esercenti li riconoscono ai consumatori

Gli esercenti che aderiscono al programma della carta famiglia 2020 riconoscono al consumatore gli sconti previsti esibendo il codice a barre o il codice Qr. Essendo familiare, inoltre, la carta coronavirus non deve essere ceduta per l'utilizzo a terzi e comunque a componenti che sono esterni al nucleo familiare.

Domande per la carta coronavirus famiglia: il portale attivo da domani, 18 marzo 2020

In accordo con quanto riporta IlSole24Ore, il portale della nuova carta famiglia coronavirus sarà attivo a partire da domani, mercoledì 18 marzo del 2020. L'accesso agli sconti sarà possibile per le famiglie con un figlio a carico nelle zone di contagio, mentre nelle altre zone l'accesso alle agevolazioni è permesso solo alle famiglie con almeno tre figli a carico sotto i 26 anni, anche adottivi. Secondo l'Istat la potenziale platea di beneficiari della nuova carta coronavirus è pari a ben 939 mila nuclei familiari.