I pagamenti del futuro avverranno unicamente con la carta di credito. Non solo quando si fa la spesa su Amazon o su eBay. Per il nostro quotidiano carta di credito e bancomat diventeranno ogni giorno più importanti. In Italia la moneta virtuale sta diventando sempre più importante, soprattutto adesso che il Governo ha deciso di aprire una vera e propria guerra contro il contante.

Gli utenti, però, sono sempre più sbadati e superficiali nell'utilizzo della propria carta di credito. Sono soprattutto i titolari meno attenti a correre dei rischi molto seri: alcune disattenzioni possono costare molto care e possono mettere in pericolo tutti i risparmi.

Carta di credito: a quali pericoli stare attenti!

Cosa dobbiamo guardare nel momento in cui stiamo utilizzando la nostra carta di credito? Non sempre quando effettuiamo un pagamento con la carta questo dà esito positivo. Nel momento in cui questo dovesse accadere è necessario alzare il livello di guardia. Uno dei motivi per il quale il pagamento non potrebbe andare avanti è legato alla clonazione della stessa carta di credito. I delinquenti sono in grado, infatti, di creare delle versioni fasulle delle tessere che abbiamo in mano e riuscire ad ottenere l'autorizzazione al pagamento. Il problema della clonazione riguarda tutti i tipi di carta di credito, indipendentemente da chi la possa aver emessa.

E' il titolare della carta di credito che deve avere una buona dose di giudizio: è sempre importante ricordare che i dati della propria card non devono essere condivisi con nessuno. Nemmeno con persone che conosciamo. I dati a cui ci riferiamo sono: nome e cognome dell'intestatario, numero, codice CVV e scadenza. Nel caso in cui la carta di credito venisse clonata, la stessa può essere bloccata totalmente. Il blocco è uno strumento di protezione a tutela del cliente che la banca mette in atto quando si verificano movimenti non congrui o molti tentativi errati di pagamento.

Come evitare le truffe con la carta di credito!

Usare la carta di credito è comodo. Si evita di girare con molti contanti in tasca, ma soprattutto è l'unico modo per poter fare gli acquisti online. Detto questo, a dover stare attenti alle possibili ed eventuali truffe, che potrebbero accadere nel momento in cui la utilizziamo, siamo prima di tutto noi utenti. Dobbiamo tenere gli occhi sempre aperti e sospettare di ogni qualsiasi movimento che ci appare strano.

Uno dei maggiori pericoli arrivano da Internet, soprattutto mentre stiamo facendo degli acquisti. Per gli utenti meno esperti diventa difficile verificare l'attendibilità di alcuni siti di e-commerce: spesso è possibile accorgersene per il solo fatto che non utlizzano il protocollo https nella barra degli indirizzi. Uno strumento molto utile per pagare con la carta di credito è Paypal: comunque vada è sempre opportuno verificare a chi stiamo mandando il nostro denaro.

A dire il vero non dobbiamo sentirci al sicuro nemmeno quando utilizziamo la nostra carta di credito all'interno di un negozio fisico: uno dei momenti in cui vi possono derubare accade quando utilizzano la vostra carta di credito senza che voi vi rechiate personalemente in cassa. In questi casi è preferibile utilizzare delle carte flash prepagate, che non siano collegate direttamente al vostro conto. In alternativa sarebbe preferibile uilizzare un sistema di pagamento smart che utilizzi la tecnologia NCF sul telefonino.

Uno degli altri suggerimenti basilari che è possibile dare è il seguente: è necessario non farsi osservare nel momento in cui si sta digitando il PIN. Un sistema che purtroppo non è sufifciente per proteggerci da eventuali dispositivi chiamati skimmer, che possono aiutare i delinquenti per clonare bankomat e carta di credito.

Alcune piccole accortezze aggiuntive!

Controllare sempre i movimenti sul vostro conto corrente e tutta la lista dei movimenti della carta di credito. Questo sicuramente è uno dei primi consigli che vi possiamo dare: in questo modo è possibile accorgersi di eventuali movimenti sospetti e quindi provvedere a bloccare immediatamentr la carta di credito. Nel caso in cui non vogliate o non possiate controllare regolarmente le operazioni del vostro conto corrente, buona prassi potrebbe essere quella di attivare l'opzione SMS Alert sullo smartphone, in modo da essere costantemente aggiornati su quanto accade.

Nel caso in cui doveste notare dei movimenti sospetti sulla carta di credito o sul conto corrente potrete provvedere a bloccare immeditamente la vostra card. Il servizio per poter provvedere al blocco funziona 24 ore su 24, sette giorni su sette e si muove molto rapidamente. Al blocco dovrà seguire per forza una denuncia alle forze dell’ordine, perché sarà uno step necessario a collezionare la documentazione idonea a chiedere il rimborso alla banca.