Presto per il Fisco italiano non ci dovrebbero essere più segreti, sulle spese dei contribuenti, in quanto pure i movimenti delle carte di credito potrebbero rientrare nel giro delle comunicazioni obbligatorie alle autorità fiscali. A riportarlo è stato ItaliaOggi, ma anche IlGiornale nel prevedere, di conseguenza, una ulteriore raffica di accertamenti e di contenziosi con l'Agenzia delle Entrate.

Obbligo comunicazione movimentazioni con carte di credito su indicazione Ue

L'indicazione di obbligo di comunicazione, via estratto conto, delle movimentazioni con carte di credito arriva dall'Ue e potrebbe di conseguenza essere adottata presto dall'Italia considerando anche il fatto che l'attuale Governo in carica, quello a trazione M5S-PD, sulla lotta all'elusione ed all'evasione fiscale non vuole fare sconti.