Per chi volesse andare in pensione con la quota 100, avendo maturato i relativi requisiti, forse è meglio affrettarsi. E questo perché, scaduti i tre anni di sperimentazione della misura, nel 2021 a tornare saranno le rigidità della riforma Fornero a meno che non vengano approvati nuovi provvedimenti, per esempio una proroga, in accordo con quanto è stato riportato da IlGiornale.it.

Quota 100 da rimodulare entro il termine della fase sperimentale, ecco perché





Al termine della fase sperimentale, infatti, i lavoratori per andare in pensione correranno il rischio di incappare in uno 'scalone' pari a ben 5 anni e tre mesi, ragion per cui, sempre secondo il Quotidiano, sarebbe necessario mettere mano ad una riforma delle pensioni che, mirando a rimodulare la quota 100, possa valere quantomeno per un decennio.