Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Scatto felino per Banco BPM che mette a segno un rally del 5,41% tallonato da Bper Banca che sale del 4,76%, estendo il forte rialzo di venerdì scorso seguito alla diffusione dei conti del 2018 e all'annuncio dell'acquisizione di Unipol Banca e della minoranza di Banco di Sardegna.

Frizzante anche Ubi Banca con un vantaggio del 3,43%, seguito da Intesa Sanpaolo e Unicredit che crescono del 2,03% e del 2%, mentre resta più indietro Mediobanca con un rialzo dell'1,37%.

Tra le migliori blue chips segnaliamo Juventus e CNH Industrial, in rally di oltre il 3%, seguiti da Azimut che avanza del 2,88%, mentre Banca Generali si apprezza dell1,8%, sostenuto anche dai giudizi positivi di diversi broker dopo i conti del 2018.

Risale la china STM con un progresso di quasi il 3%, mentre è più cauto Telecom Italia che pure guadagna l'1,48%.

Tenta un recupero Pirelli che limita però il rialzo poco al di sotto dell'1%, frenato dal crollo accusato dalla rivale Goodyear Tire & Rubber venerdì scorso, dopo la deludente trimestrale.