Sul web gira una truffa online che si ripete ciclicamente nel tempo, e che cadendo nella rete può letteralmente svuotarci il conto corrente. Si tratta, nello specifico, della truffa relativa al finto rimborso della tassa di possesso del televisore, ovverosia sul canone Rai.





Il finto rimborso canone Rai con il phishing

Il tentativo di truffa viene pianificato dai criminali informatici via posta elettronica con un messaggio che, apparentemente proveniente dall'Agenzia delle Entrate, o addirittura spacciandosi per la Rai, ci informa di un presunto pagamento in eccesso del canone Rai

E quindi, riporta il sito quifinanza.it, avremmo diritto ad un rimborso, ma in realtà l'obiettivo reale è quello di rubare i nostri dati sensibili, da quelli anagrafici a quelli della carta di credito, e passando per le credenziali di accesso ai conti correnti al fine di svuotarli.