Conto corrente quanto mi costi...

I dati dell'ultima indagine sui conti correnti effettuata proprio da Banca d’Italia, riferiti al 2017 e pubblicati alla fine dello scorso anno, mostrano infatti che gli italiani spendono in media 79,4 euro l'anno per il mantenimento di conti correnti di tipo tradizionale, ovvero 1,8 euro in più rispetto all'anno precedente, ed anche la spesa di gestione per i conti online, seppure di gran lunga meno onerosa, è anch'essa salita attestandosi a 15,3 euro: costi di fronte ai quali è sempre bene, se non altro, che i clienti facciano molta attenzione alle politiche di trasparenza adottate dalla propria banca e alla presenza di eventuali "trucchetti" per gonfiare.



Conto corrente: attenzione agli specchietti per le allodole

In un vademecum pensato proprio per aiutare i contribuenti ad orientarsi nella gestione del proprio conto, l'Unione Nazionale dei Consumatori (UNC) ha ad esempio suggerito, per capire quanto effettivamente ci costa un conto corrente, di controllare l’Isc: l’Indicatore sintetico di costo, comunicato nell’informativa periodica di fine anno, che “offre una visione complessiva del costo totale di gestione del conto”, ivi incluse le spese e le commissioni annuali per un cliente-tipo, al netto, naturalmente di interessi e commissioni su eventuali scoperti.