Trascorsi ormai dieci anni dalla sua nascita, e nonostante i ripetuti boom delle quotazioni che lo hanno portato all'attenzione del grande pubblico alimentando l'interesse per il mercato delle criptovalute, il Bitcoin resta un "asset" che suscita ancora molte perplessità in gran parte degli investitori.

Criptovalute: bitcoin prezzi alle stelle. Chi ci crede e perché

Un fatto da imputare probabilmente anche alle difficoltà per molti di prendere familiarità con il complicato gergo di tecnicismi che contraddistingue l'industria della blockchain. E dunque di comprendere le basi delle previsioni ottimistiche sui prezzi di BTC fornite in gran numero dai sostenitori delle cryptocurrencies. Previsioni fornite in qualche caso anche da alcuni veterani di Wall Street, da Peter Brandt, 72enne analista tecnico e specialista nel trading sulle commodities, a Tom Lee, un ex strategist di JPMorgan da tempo arruolatosi tra i "tori" delle nuove monete elettroniche, che si sono spinti nel recente passato fino a precisare non solo target stratosferici ma anche le date entro Bitcoin li raggiungerà.