In Italia quello di giovedì prossimo, quantomeno dal punto di vista politico, sarà un Ferragosto di crisi. E questo dopo che la Lega, guidata dall'attuale vicepremier e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, ha presentato in Senato una mozione di sfiducia a Giuseppe Conte, il Presidente del Consiglio dei Ministri. 

La Lega ha attivato le procedure per staccare la spina al Governo giallo-verde





In altre parole, la Lega ha deciso di staccare spina al Governo giallo-verde, ma nello stesso tempo, in questo modo, si rischia di innescare una bomba da 24 miliardi di euro, quella relativa all'aumento dell'Iva nel caso in cui non ci sarà la possibilità, o le coperture, per andare a disinnescare le cosiddette clausole di salvaguardia. Inoltre, con il rischio di esercizio provvisorio, è a rischio pure la prossima Legge di Stabilità se, in caso di nuove Elezioni Politiche, non nascerà un nuovo Esecutivo in tempi ristrettissimi.