L'industria degli hedge-fund potrebbe chiudere il 2018 con la peggiore performance annuale dal 2008, l'anno della bancarotta di Lehman Brothers che fece scattare l'ultima grande crisi finanziaria globale. 

2018 annus horribilis per gli hedge funds

E' quanto emerge dalle ultime rilevazioni condotte da Hedge Fund Research, collettore di dati di settore e creatore dell’HFRI Fund Weighted Composite Index, un indice che misura la capacità di generare ritorni di un paniere di oltre 1.500 gestori nel mondo: secondo un report pubblicato questa settimana dalla società, i fondi hanno in media archiviato i primi 10 mesi dell'anno con un rosso dell'1,66%, affossati soprattutto dal pessimo andamento registrato il mese scorso (-2,98%) in scia alle nuove perturbazioni che hanno colpito l'equity globale.



Grandi fondi colpiti dalla correzione di ottobre

"La volatilità ha registrato un'impennata ad ottobre, mentre i mercati azionari globali sperimentavano un violento arretramento, con molti di essi entrati in territorio di correzione in poche settimane, contribuendo a determinare la peggiore performance mensile per l'industria degli hedge fund industry in sette anni”, ha spiegato in una nota il presidente di HFR, Kenneth Heinz.