La Cina ha annunciato nuovi dazi su 75 miliardi di dollari di importazioni Usa. E per tutta risposta, via Twitter, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, letteralmente scatenato, ha tra l'altro invitato le grandi aziende a stelle e strisce ad iniziare immediatamente a cercare un'alternativa alla Cina, tra cui riportare il business e la produzione sul territorio americano.









E così, immancabilmente, quella odierna a Wall Street è stata una giornata di passione con il Nasdaq Composite che ha perso il 3% a 7.751,77 punti con a seguire l'S&P 500, -2,59% a 2.847,11 punti, ed il Dow Jones, -2,37% a 25.628,90 punti. Male a fine giornata pure il Russell 2000 che ha lasciato sul parterre il 3,09% a 1.459,49 punti.