Possedere denaro contante, rispetto alla moneta elettronica, comporta dei rischi a partire da quelli legati a furti e rapine. Il cash inoltre scotta quando coi soldi fruscianti si perfezionano delle operazioni che possono insospettire il Fisco e, quindi, portare poi prima ad un controllo, e successivamente ad un possibile accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate.

Cosa non fare coi soldi cash, dai versamenti all'acquisto di beni di lusso





Versare il cash sul conto corrente, senza essere in grado di dimostrarne la provenienza, rientra per esempio tra le cose da non fare con le banconote. E lo stesso dicasi per l'acquisto con denaro contante di beni come le auto e le case in quanto sono asset che rientrano tra i patrimoni tracciabili dal Fisco.