Proviamo a vedere come si comporta bitcoin nei principali mercati finanziari. Analizziamo le ultime 24 ore e verifichiamo se effettivamente la sua volatilità è imprevedibile come più volte sottolineato. Nonostante il rimbalzo di Bitcoin ai massimi da tre settimane, alcuni analisti rimangono cauti e sperano di vedere la criptovaluta ridurre la resistenza chiave degli 11.200 dollari prima di dare fiducia a una ripresa rialzista.

Nelle ultime ore, la più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato è salita del 3,5% a un livello di oltre $ 11.000, confermando di aver infranto il rialzo della fascia di prezzo in ribasso rappresentata dalla linea di tendenza legata al valore massimo del 19 settembre2020. 

Secondo il Bitcoin Price Index di CoinDesk, l'attuale prezzo di scambio di Bitcoin è vicino a US $ 11.050, con un aumento del 6% dal minimo di US $ 10.400 all'inizio di questo mese, tracciando il livello più alto dal 20 settembre 2020. Sebbene la ripresa e la svolta di questo intervallo siano impressionanti, analisti e operatori di grafici affermano che la soglia degli $ 11.200 è ora un livello che i tori rialzisti possono sconfiggere

"Riteniamo che superare il massimo del 19 settembre di $ 11.200 sia un catalizzatore più importante per ulteriori guadagni", ha detto a CoinDesk Lennard Neo, direttore della ricerca di Stack Funds. Ha aggiunto anche che prima delle elezioni statunitensi di Novembre, è necessario mantenere prezzi più chiari, altrimenti la fascia di prezzo tra gli $ 10.000 e i $ 11.200 potrebbe restare invariata.

Bitcoin e la pressione di vendita sopra gli 11.000 dollari

Bitcoin è stato rifiutato per quasi $ 11.200 il 19 settembre e venduto a $ 10.200 nei quattro giorni successivi. In altre parole, la criptovaluta ha mostrato un valore massimo inferiore a $ 11.200, segnando un modello ribassista. Pertanto, Neo ha sottolineato che una rottura della soglia di $ 11.200 sarebbe una prova più che affidabile per un segnale rialzista

Allo stesso tempo, Simon Peters, analista di criptovaluta presso la piattaforma di investimento eToro, ha affermato che sarebbe necessario non vendere Bitcoin e attendere una nuova soglia di prezzo superiore a $ 11.000. In questo modo, Bitcoin potrebbe affrontare la prossima barriera psicologica.

Questo perché la criptovaluta non è riuscita ad assorbire più volte la pressione di vendita sopra $ 11.000 a metà settembre. Sebbene Neo e Peters restino cauti, Phillip Gillespie, CEO del fornitore di liquidità OTC B2C2 Japan, prevede che poiché anche le elezioni statunitensi sono previste per novembre, ciò aumenterà la volatilità a breve termine. Gillespie ha dichiarato: "Se non sarà entro poche settimane dalle elezioni statunitensi, penso che avremo una configurazione rialzista per Bitcoin". 

La parola agli analisti: nuovo segnale rialzista per BTC

BTC è al di sopra delle sue medie mobili a 10 e 50 giorni: il che è un segnale rialzista per i tecnici di mercato. 

Il prezzo del Bitcoin è avanzato venerdì 9 Ottobre 2020, salendo a $ 11.111 su scambi come Coinbase, e poi si è stabilizzato a $ 10.050. David Lifchitz, chief investment officer della società di trading quantistico ExoAlpha, ha affermato che una volta che il prezzo supera gli $ 11.200, potrebbe rimbalzare di nuovo, ma potrebbe essere difficile raggiungere un nuovo massimo nel 2020: il record di Bitcoin di quest'anno sembra essere questo. Il prezzo medio è stato di circa  $ 12.483. Ha aggiunto che: "Il primo ostacolo di Bitcoin è di circa $ 11.200, il minimo prima della caduta del 3 settembre, il secondo è tra $ 12.000 e $ 12.500, e poi si cercherà di ripristinare i massimi precedenti." Quindi, c'è ancora molta strada da fare.

L'ultima volta che Bitcoin ha raggiunto un livello di prezzo di $ 11.111 di venerdì è stato il 19 settembre 2020. Lifchitz ha aggiunto che questo recente mercato è stato influenzato da forti notizie di grande richiamo. Bitcoin sta cercando un nuovo catalizzatore e l’annuncio di qualche giorno fa di Square sull’acquisto di 50 milioni di dollari di Bitcoin sarebbe una bella spinta propulsiva. 

Bitcoin: aspettando la soglia dei 13.000 dollari

In effetti, va notato che le notizie positive combinate con la compensazione degli short trader nel mercato dei derivati hanno spinto Bitcoin al rialzo. Nell'ultimo giorno, nel controverso scambio BitMEX, hanno dominato più di 20 milioni di dollari USA tra acquisto e compensazione, mentre la lunga cancellazione delle transazioni è stata di appena 1 milione di dollari, che equivale a una richiesta di margine nel mondo delle criptovalute. Constantin Kogan, partner del fondo di criptovaluta di BitBull Capital, ha sottolineato che il volume degli scambi è aumentato, il che potrebbe fornire un notevole impulso per ulteriori aumenti di prezzo. Ha detto: "Il mercato spot è molto attivo." "Da qui possiamo vedere il potenziale di rialzo fino a $ 13.000." Il volume degli scambi sulle principali borse spot giovedì ha raggiunto $ 371 milioni, molto più alto della media giornaliera di 2,77 nell'ultimo mese. Numeri interessanti per pensare a future crescite di valore.