Per decenni gli investitori di tutto il mondo hanno acquistato strumenti e prodotti finanziari a reddito fisso al fine di ottenere rendimenti relativamente privi di rischi. Il concetto al riguardo è semplice: uno Stato o un'azienda emette titoli obbligazionari e paga un tasso di interesse in funzione del tempo e del livello di rischio. Ma al momento tutto ciò in larga parte non vale in quanto in molti Paesi del mondo i tassi sulle obbligazioni si sono azzerati, sono addirittura negativi o comunque sono molto bassi anche per i titoli a lungo termine

Tassi bassi negli Stati Uniti, il Treasury a 30 anni è ai minimi storici

Questo è quanto, tra l'altro, riporta Luke Lango su InvestorPlace nel segnalare che negli Stati Uniti il rendimento del Treasury a 10 anni sta flirtando con i minimi storici all'1,8% circa, così come il rendimento del Treasury a 30 anni è precipitato ai minimi storici intorno al 2,2%. 

Obbligazioni con rendimenti negativi in Europa, dalla Germania ai Paesi Bassi

Inoltre, circa un terzo delle obbligazioni negoziabili nel mondo ha ora rendimenti negativi, pari a $ 17 trilioni di debito con tassi sottozero. L'esempio lampante al riguardo è dato dalle curve dei rendimenti che sono negative in paesi come la Germania, la Danimarca ed i Paesi Bassi.