Prima della pandemia di coronavirus a Wall Street c'è stato un mercato toro che è durato 11 anni. Si è trattato della tendenza al rialzo più lunga della storia, per il mercato azionario, a fronte di una crescita dell'economia a stelle e strisce robusta, ed un tasso di disoccupazione sui minimi da 50 anni.

Scenari a Wall Street con l'emergenza Covid-19

Ed invece, con l'emergenza Covid-19, lo scenario è mutato radicalmente nel giro di poche settimane con il crollo dell'azionario, i tassi della Fed a zero e record storico per le nuove richieste di sussidi di disoccupazione.

I 15 migliori titoli per dividendi del momento

Questo è quanto, tra l'altro, riporta John Divine, su U.S.News & World Report, nel selezionare i 15 migliori titoli che, quotati a Wall Street, offrono cedole elevate. E questo perché, in un contesto di mercato azionario volatile, in genere le società solide che pagano dividendi elevati sono anche quelle che meglio resistono alle tempeste.

Da Bristol-Myers Squibb a McDonald's, e passando per Johnson & Johnson 

Ecco allora la lista dei 15 titoli, selezionati da John Divine, con tra parentesi il dividend yield: Bristol-Myers Squibb (BMY, 3,4%), Medifast (MED, 6,5%), Energy Transfer LP (ET, 25.5%), British American Tobacco (BTI, 8,3%), AbbVie (ABBV, 6.5%), AT&T (T, 7%), Discover Financial Services (DFS, 4.6%), Johnson & Johnson (JNJ, 3%), Brookfield Renewable Partners (BEP, 5.3%), Healthpeak Properties (PEAK, 5.9%), Duke Energy Corp. (DUK, 4.7%), NetEase (NTES, 1.4%), Intel Corp. (INTC, 2.5%), McDonald's Corp. (MCD, 3.1%) e Novartis (NVS, 3.8%).

Cedole aristocratiche e capitalizzazione di Borsa elevata

La maggioranza dei titoli selezionati da U.S.News & World Report è ad elevata capitalizzazione a partire da Bristol-Myers Squibb (BMY) con 127 miliardi di dollari, e passando per AT&T (T) con $ 109 miliardi, Duke Energy Corp. (DUK) con $ 60 miliardi, Intel Corp. (INTC) con 235 miliardi di dollari,  e McDonald's Corp. (MCD) con $ 125 miliardi.