Con la disoccupazione che negli USA sale al 15%, e con la conclusione di una stagione degli utili tutt'altro che entusiasmante, a causa degli effetti negativi innescati dalla pandemia di coronavirus, gli investitori a Wall Street potrebbero avere più di una ragione per essere pessimisti

Mercati azionari USA lontani dai minimi di marzo

Pur tuttavia, i mercati azionari a stelle e strisce sono lontani dai minimi dello scorso mese di marzo, e sebbene ormai la Fed, con il Qe senza limiti e con i tassi di interesse portati a zero, non abbia più armi per sostenere l'economia, si confida nel Congresso USA e nelle decisioni del presidente degli Stati Uniti Donald Trump considerando il fatto che il tycoon newyorkese a novembre si giocherà la rielezione. 

Tre titoli Wall Street con cedola sopra il 7%, e con il Buy di JPMorgan

Su queste basi TipRanks, utilizzando il proprio database online, ha estratto tre titoli che offrono attualmente un dividend yield sopra il 7%, e che godono, tra l'altro, del favore degli analisti della JP Morgan. Si tratta, nello specifico, di Annaly Capital Management, Inc. (NLY), di Blackstone Mortgage Trust (BXMT) e di Enbridge, Inc. (ENB). Vediamo perché.

Perché comprare Annaly Capital Management

Annaly Capital Management è un Real estate investment trust (Reit) che attualmente offre un dividend yield del 16,9%. Secondo Richard Shane, analista di JP Morgan, le attuali quotazioni della società, ben lontane dai massimi relativi dello scorso mese di febbraio, possono rappresentare un'ottima opportunità di ingresso. E per questo l'esperto su Annaly Capital Management (NLY) è al momento 'Buy' con un prezzo obiettivo a 12 mesi a $ 8,50 che implica un potenziale upside del 45%.

Perché comprare Blackstone Mortgage Trust 

Con un dividend yield dell'11,4%, pure Blackstone Mortgage Trust (BXMT) è un Reit, ed anche in questo caso, con il timbro di JP Morgan, il Buy arriva da Richard Shane con un target price  a $ 25,50 (potenziale upside del 22%).

Perchè comprare Enbridge

Enbridge, Inc. (ENB), operante nel petrolio e nel gas, offre attualmente ai soci un dividend yield al 7,5%. In questo caso il Buy arriva non da Richard Shane, ma dall'analista di JP Morgan Jeremy Tonet con un target price che, attorno ai 40 dollari per azione, implica un potenziale upside del 30% circa