Quella di oggi, per quanto concerne la Bce, con ogni probabilità sarà un’occasione per riuscire ad avere indicazioni sulle prossime mosse, più importanti, previste per i prossimi mesi.

Le idee sulla Bce

Le prospettive, però, parlano di un allungamento dei tempi riguardanti la normalizzazione della politica monetaria, con quel Quantitative Easing che continuerà (teoricamente) a dare una mano agli stati (soprattutto periferici) dell’Unione. L’assistenza prolungata della Banca Centrale, appare come soluzione presumibile data l’inflazione ancora bassa, e che rimarrà tale per qualche tempo. Ma quella di oggi sarà anche il primo esempio di un cambio di rotta, minimo e il più indolore possibile, che si potrà avere sul panorama europeo dopo che la Fed, l’altra grande protagonista delle azioni di stimolo, ha da tempo già messo mano ai tassi di interesse rialzandoli.  

I mercati, ad ogni modo, preferiscono restare alla finestra in una giornata, come quella di oggi, che vede un estenuante congiunzione di eventi: elezioni anticipate in Gran Bretagna, audizione alla Commissione Intelligence del Senato di James Comey, ex direttore dell’Fbi, conferenza stampa, come accennato, della Bce.

La situazione a Piazza Affari

In attesa dei vari sviluppi, a Piazza Affari si è diffuso nell’ultima parte della mattinata, un trend ottimista che ha portato l’indice italiano a segnare verso le 13, +1,33% superando la soglia dei 21mila punti e toccando quota 21.015. A dare una mano è stato l’insperato allontanarsi delle elezioni anticipate in Italia: in Parlamento, l’iter della nuova legge elettorale sembra essersi arenato e, senza l’approvazione definitiva, il governo Gentiloni resterà in carica. Un paradosso se si pensa che proprio il governo Gentiloni, a suo tempo, venne salutato come un ennesimo espediente fatto per riuscire a stabilizzare la traballante situazione politica italiana all’indomani delle dimissioni di Matteo Renzi dopo la perdita del referendum costituzionale. Ad ogni modo lo spread è sceso di quasi 10 punti dai 200 registrati in apertura agli attuali 193 di fine mattinata.