Avvio di settimana in controtendenza a Piazza Affari per le azioni di Enel, che riesce quest'oggi a strappare un frazionale rialzo al termine di una giornata negativa per l'indice Ftse Mib (-0,53%). 

Enel batte il Ftse Mib. Bernstein conferma il Buy

Interrompendo una serie di tre sedute consecutive archiviate in rosso, il titolo del colosso energetico si è fermato al close a quota 6,90 euro, in progresso dello 0,52% e con circa 19,8 milioni di azioni transitate sul mercato, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 26,5 milioni di pezzi.

Enel, target migliorato dopo la trimestrale

Un sostegno alle quotazioni del gruppo guidato dall'ad Francesco Starace è intanto arrivato stamane dagli analisti di Bernstein Research, che in una nuova nota hanno ribadito il loro invito ad acquistarne le azioni riassegnando il rating Outperform con un prezzo obiettivo innalzato da 7,50 a 7,80 euro.

Enel cresce nel settore rinnovabili. La view degli analisti

Nell'aggiornamento, che segue la pubblicazione dei conti del terzo trimestre pubblicati la scorsa settimana, gli esperti della banca d'affari spiegano di avere migliorato le loro stime sul risultato netto della società per gli esercizi dal 2022 al 2024 (nell'ordine del 5-16%).

Inoltre, l'analista Meike Becker sottolinea tra l'altro nel suo report che Enel dovrebbe beneficiare di un rafforzamento della sua crescita nel settore delle energie rinnovabili.