A Piazza Affari anche la seduta odierna non sta riservando nulla di buono per Enel che continua a perdere terreno, in linea con la negativa intonazione del settore utility.

Enel scende ancora dopo il calo di ieri

Il titolo, dopo aver ceduto ieri circa mezzo punto percentuale, arretra con più decisione oggi, scendendo dello 0,88% a 8,039 euro, con oltre 8,5 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 28 milioni di pezzi.

Al pari delle altre utility, anche Enel risente della debole intonazione del Ftse Mib, ma ad appesantire il sentiment degli investitori sono anche le pessime indicazioni che arrivano dal fronte obbligazionario.

Enel appesantito dal crollo dei BTP. Rendimenti in volata

Lo spread BTP-Bund viaggia in rialzo dell'1,5% a 149,3 punti base, ma a condizionare principalmente l'andamento delle utility è la caduta verticale dei BTP.

Una pioggia di vendite infatti si sta abbattendo sui titoli di Stato, non solo italiani, tanto che il rendimento del BTP a 10 anni balza con decisione in avanti e mostra un rally del 5,85% all'1,085%, dopo aver toccato nell'intraday un top ad un soffio dall'area di 1,1%.

Enel: le ultime news dalla Russia

Enel non riesce così a trovare alcun sostegno nelle notizie arrivate da più fronti nelle ultime ore.
Ieri da Reuters si è appreso che Mrif Cyprus Investments 3 ha acquisito il 5,8156% del capitale di Enel Russia, controllata dal gruppo italiano.

Enel: focus su progetto di Red Elèctrica ed Endesa in Spagna

Novità sono arrivate anche dalla Spagna dove Red Elèctrica ed Endesa sono pronte a stanziare in totale 10,6 milioni di euro da destinare alla costruzione di un nuovo impianto elettrico da 220 KV a Jeres de la Frontera, in Andalusia.

L'infrastruttura servirà a rafforzare l'approvvigionamento nella campagna di Jerez e nella Sierra de Càdiz.

Come spiegato da Endesa in una nota, il progetto è composto da due parti differenti: da una parte ci sono i lavori della nuova sottostazione da 220 Kv e delle relative linee di ingresso e uscita a doppio circuito di 3,64 km di lunghezza per un importo di 5,5 milioni di euro.

Dall'altra sono già avviati i lavori corrispondenti alla trasformazione da 220/66 kv, il parco della sottostazione da 66 kv e le linee di distribuzione di 20 chilometri che Endesa intraprenderà per un importo di 5,1 milioni di euro.

Enel: per Mediobanca è un ottimo affare

Dopo le notizie annunciate nelle ultime ore, gli analisti di Mediobanca Securities hanno confermato la loro strategia bullish su Enel.

La raccomandazione sul titolo resta invariata ad "outperform", con un prezzo obiettivo a 8,6 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 7% rispetto alle quotazioni correnti di Borsa.