La settimana si è chiusa in bellezza per Enel che dopo aver ritrovato ieri il segno più, portando a casa un progresso contenuto dello 0,15% oggi è riuscito a fare decisamente meglio.

Enel in rialzo in chiusura di settimana

Il titolo ha terminato gli scambi a 6,14 euro, con un rialzo dello 0,92% e oltre 28 milioni di azioni transitate sul mercato, al di sopra della media degli ultimi 30 giorni pari a circa 25 milioni di pezzi

Enel oggi ha mostrato una forza relativa leggermente superiore a quella del Ftse Mib, mettendo a segno una delle migliori performance tra le utility, seconda solo a quella di Hera.

Enel si prepara ad acquisire un altro 5% in Enel Americas

Il titolo ha guadagnato terreno sulla scia delle indicazioni arrivate dalla società che si prepara ad aumentare fino ad un massimo del 5% al sua partecipazione nella controllata cilena Enel Americas, rispetto all'attuale 56,8%.

Al fine di incrementare la sua quota, Enel ha stipulato due nuovi contratti di Share Swap con un istituto finanziario, per acquisire, in date che si prevede ricorrano entro il terzo trimestre del 2020, ulteriori azioni ordinarie e American Depositary Shares (Ads) di Enel Americas.

Il numero di azioni ordinarie e di Ads effettivamente acquistate da Enel in base alle operazioni di Share Swap dipenderà dalla capacità dell'istituto finanziario che agisce quale controparte, di effettuare le previste coperture nell'ambito delle operazioni stesse, anche acquistando ed esercitando i diritti di opzione relativi all'aumento di capitale deliberato dall'assemblea straordinaria degli azionisti di Enel Americas dello scorso 30 aprile.