Al fine di portare avanti le verifiche ed i controlli, l'Agenzia delle Entrate potrà rendere la fattura elettronica eterna o quasi in quanto l'accertamento potrà incombere fino ad un arco temporale pari ad 8 anni. A rivelarlo è IlGiornale.it citando quanto contenuto nel decreto Fisco che è collegato alla manovra del 2020 del Governo giallorosso.

Contribuenti sotto torchio con le novità contenute nella manovra 2020





Di conseguenza, secondo IlGiornale.it i nuovi controlli del Fisco, con l'estensione della durata temporale relativa a verifiche e controlli, andranno letteralmente a mettere sotto torchio i contribuenti. Avendo più tempo a disposizione l'Agenzia delle Entrate, in collaborazione con la Guardia di Finanza, da un lato potrà infatti rafforzare la lotta all'evasione, ma nello stesso tempo è alto il rischio di apertura di un maggior numero di contenziosi.