La nuova settimana è partita bene per Fca che dopo due sedute in calo, ritrova la via dei guadagni.

Fca in recupero dopo due sedute in rosso

Il titolo, dopo aver ceduto lo 0,27% venerdì scorso, ha imboccato da subito il sentiero del rialzo oggi, mostrando più forza dell'indice Ftse Mib.

Negli ultimi minuti Fca viene fotografato a 10,45 euro, con un progresso dello 0,97% e oltre 3,2 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 9,5 milioni di pezzi.

Fca: Governo studia nuovi incentivi per l'acquisto di auto

Il titolo finisce sotto i riflettori dopo che fonti di stampa riportano dichiarazioni del vice ministro dell’economia, Misiani, in base alle quali la Legge di Bilancio potrebbe includere il rinnovo degli incentivi per l’acquisto di auto per 400 milioni di euro.

Gli analisti di Equita SIM immaginano che lo schema possa ricalcare quello degli incentivi introdotti quest’anno che scadono a dicembre: 0,5 miliardi di euro crescenti al calare delle emissioni di CO2.

Gli incentivi hanno un ovvio effetto positivo sui volumi nel breve, ma creano qualche scompenso nel periodo immediatamente successivo; in questa fase sono comunque da ritenere utili per arginare l’incertezza a livello macro.

Gli analisti della SIM milanese ricordano che Stellantis, il gruppo che nascerà dalla fusione tra Fca e Psa, nel 2019 ha generato in Italia circa il 9% dei volumi di gruppo.

Fca: bene le immatricolazioni a settembre in Brasile

Intanto gli esperti richiamano l'attenzione anche sulle vendite di Fca in Brasile: in base ai dati di Fenabrave nel mese di settembre il mercato brasiliano delle auto è calato del 14% su base annua a 161mila unità, con una flessione del 35% da inizio anno, e quello dei veicoli commerciali leggeri è cresciuto del 7% anno su anno a 31mila unità, riportato una contrazione del 23% da inizio 2020.

Gli analisti evidenziano che FCA è cresciuta in Brasile sovraperformando sia nelle auto, con un incremento del 23% a 19.200 unità, che nei veicoli commerciali leggeri, con un rialzo in questo caso del 15% a 16.600 unità.

Fca: Equita SIM resta bullish e vede upside del 44%

Equita SIM resta però dell’idea che l'America Latina sia un’area di rischio da monitorare nei prossimi mesi, ricordando che per Stellantis nel 2019 ha rappresentato circa il 7% dei volumi totali.

In attesa di ulteriori novità gli analisti della SIM milanese mantengono una view bullish su Fca, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 15,1 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 44% rispetto alle quotazioni correnti di Borsa.