Secondo l'Ufficio Studi Tecnocasa, nella prima parte del 2018 i valori immobiliari di Firenze sono aumentati dello 0,9% rispetto al semestre precedente. Incremento più marcato nel Centro della città in cui si registrano compravendite ad uso investimento in particolare su tagli medio-piccoli da mettere a reddito con affitti di tipo turistico. Dal lato della domanda si registra una diminuzione della percentuale di richieste di 4 locali. Diminuisce sensibilmente la percentuale di offerta di trilocali e bilocali, mentre è in crescita quella di monolocali e 5 locali.

MACROAREA CENTRO

In aumento del 3,0% i valori immobiliari del Centro di Firenze.

Prezzi in ripresa in zona Centro-Santa Croce. Continuano le compravendite ad uso investimento, soprattutto sui tagli medio-piccoli, da destinare a casa vacanza e B&B. La domanda si focalizza su appartamenti con una o due camere da letto e dal valore compreso mediamente tra 200 e 300 mila €. Ad acquistare immobili in questa area della città sono anche stranieri che utilizzano l’abitazione come seconda casa e sono disposti a spendere cifre, talvolta importanti, per assicurarsi tipologie con vista su piazze importanti oppure con finiture di particolare pregio. Una soluzione ristrutturata costa  5000 € al mq nella zona intorno alla Basilica di  Santa Croce, valori che si raddoppiano se l’immobile è molto piccolo (15-20 mq). Quotazioni simili anche per le case signorili presenti in piazza d’Azeglio dove gli appartamenti sono ricercati per le ampie metrature e i soffitti alti. Sul Lungarno i valori sono di  5500 € al mq per soluzioni con vista e di 4000 € al mq per quelli senza affaccio. Le antiche abitazioni che si trovano in pieno Centro storico a ridosso del Duomo, in piazza Repubblica e in piazza della Signoria, sono caratterizzate da soffitti alti, metrature ampie, statue ed affreschi: si tratta di palazzi nobiliari che appartenevano (oppure appartengono) alle famiglie storiche fiorentine: in alcuni casi si toccano top price di 10 mila €, cifra con la quale si possono acquistare ad esempio attici signorili ristrutturati e dotati di ascensore. La ricerca della prima casa ormai si è spostata verso i viali di circonvallazione. Il mercato delle locazioni residenziali o a lavoratori fuori sede e studenti è ormai ridotto al minimo, cannibalizzato dalle locazioni turistiche. In media un appartamento con una camera da letto si affitta a 750 € al mese, ma i valori possono variare in base alla zona ed alle caratteristiche dell’immobile stesso.