La stagione estiva ufficialmente deve ancora iniziare e se già in gran parte dell'Italia la colonnina del mercurio ha raggiunto livelli piuttosto alti, la temperatura sale progressivamente anche in seno al Governo.

Si preannuncia un'estate molto calda per la politica italiana, visti i problemi da affrontare dentro e fuori i confini nazionali.

Dossier Italia all'attenzione di Eurogruppo e Ecofin oggi

Secondo quanto anticipato da Milano Finanza, già oggi il dossier Italia sarà all'attenzione dell'Eurogruppo e dell'Ecofin, in vista della prossima riunione dei Commissari UE che potrebbe sancire la richiesta formare di apertura contro l'Italia di una procedura per deficit eccessivo. 

Per gli analisti di Fitch il confronto tra l'Italia e Bruxelles si intensificherà nel corso delle prossime settimane, con il Governo che dovrà cercare di evitare una procedura di infrazione, almeno secondo gli auspici del premier Conte e del Ministro dell'Economia, Giovanni Tria.

Vertice economico a Palazzo Chigi: Salvini sbotta e se ne va

La strada per raggiungere un compromesso con Bruxelles però appare costellata di ostacoli, vista la spinosa questione del deficit, aggravata ancor più dalla fermezza con cui il vice premier Salvini sta provando ad accelerare l'introduzione di una flat tax al 15% per le imprese e le persone fisiche.

Una manovra che nel breve termine avrebbe inevitabili ricadute sul deficit, con un incremento dello stesso che l'Italia non può certo permettersi.

Salvini preme sulla flat tax, ma Tria frena

Nuove tensioni su questo fronte sono sorte proprio ieri durante il vertice economico tenutosi a Palazzo Chigi e al quale hanno partecipato il premier, i suoi due vice e il titolo del Dicastero dell'Economia, Tria.