Azimut ieri ha vissuto una seduta piuttosto positiva, specie se raffrontata alla chiusura negativa del Ftse Mib.
Il titolo ha infatti mostrato più forza dell'indice di riferimento, salendo dell'1,14% a 17,245 euro e mettendo a segno a terza seduta consecutiva in rialzo.

Azimut nelle ultime giornate ha beneficiato della positiva intonazione che ha interessato l'intero comparto di riferimento ed è stato sostenuto anche dal tema caldo dei tassi negativi sui grandi depositi.

Una misura annunciata al momento da Unicredit, ma nel caso in cui la stessa venisse adottata anche da altri banche, favorirebbe un trasferimento della liquidità verso i prodotti del risparmio gestito.

Dal punto di vista tecnico Azimut si sta riportando sui valori di fine settembre, dai quali era partita una flessione che ha visto le quotazioni scendere fino all'area dei 16,2 euro.

Un livello testato due volte nelle giornate dell'8 e del 9 ottobre e dal quale è partito un bel recupero che ha riportato Azimut circa un euro più in alto.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com