Petrolio: chiusura in calo ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono scese dell'1,2% a 19,87 dollari, fermandosi sotto i 20 dollari per la prima volta dal 2002. 

Wall Street: i dati macro e le trimestrali

Wall Street: conclusione negativa ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi rispettivamente dell'1,86% e del 2,2%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 8.393,18 punti, in flessione dell'1,44%. 

Dati Macro ed Eventi Usa: le nuove richieste di sussidi di disoccupazione dovrebbero calare da 6,61 a 5,11 milioni di unità.

Per i nuovi cantieri edili di marzo si prevede una flessione da 1,599 a 1,307 milioni di unità, mentre le licenze di costruzione sono viste in ribasso da 1,464 a 1,3 milioni.
L'indice Philadelphia Fed di aprile dovrebbe crollare da -12,7 a -30 unti.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'apertura di Wall Street si conosceranno i numeri del primo trimestre di BlackRock e di Bank of New York Mellon, con un eps atteso rispettivamente a 6,47 e a 0,9 dollari, mentre per i conti di Morgan Stanley le stime parlano di un utile per azione di 1,14 dollari.

I dati macro in Europa. Occhio alle aste in Spagna e Francia

Dati Macro ed Eventi Europa: in agenda la produzione industriale che a febbraio dovrebbe calare dello 0,2% dopo il rialzo del 2,3% precedente.

In Germania si conoscerà il dato finale dell'inflazione che a marzo dovrebbe mostrare un lieve rialzo dello 0,1%, in frenata rispetto allo 0,4% precedente. 

Da seguire in Spagna l'asta dei titoli di Stato con scadenza nel 2023, 2025, 2026 e 2035 per un ammontare compreso tra 5,5 e 6,5 miliardi di euro, mentre in Francia saranno collocati i titoli con scadenza nel 2023, 2024 e 2026 per un importo racchiuso tra 8 e 10 miliardi di euro.

Piazza Affari: i titoli da tenere d'occhio

Risultati societari a Piazza Affari: oggi saranno resi noti i conti dell'esercizio 2019 di IndelB.

Assemblee a Piazza Affari: previste per oggi le riunioni assembleari di Ferrari, Banca Mediolanum, CNH Industrial e Maire Tecnimont per l'approvazione dei dati di bilancio dell'esercizio 2019.