Petrolio: chiusura in ribasso venerdì scorso per le quotazioni dell'oro nero che sono scese del 2,16% a 35,39 dollari.

Wall Street: conclusione negativa venerdì scorso per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono scesi dello 0,59% e dell'1,21%, mentre il Nasdaq Composite si è fermato a 10.911,59 punti, in ribasso del 2,45%.

I dati macro e le trimestrali Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: atteso oggi il dato finale dell'indice PMI manifatturiero che ad ottobre dovrebbe salire da 53,2 a 53,3 punti.

L'indice ISM manifatturiero ad ottobre è visto in rialzo da 55,4 a 55, 6punti, mentre le spese per costruzioni a settembre sono attese in progresso dell'1%, ma in frenata rispetto al rialzo dell'1,4% precedente. 

Risultati trimestrali Usa: da segnalare i risultati degli ultimi tre mesi di Paypal Holdings per i quali si prevede un utile per azione di 0,94 dollari.

Gli aggiornamenti macro in Europa

Dati Macro ed eventi Europa: sarà reso noto il dato finale dell'indice PMI manifatturiero che ad ottobre dovrebbe salire da 53,7 a 54,4 punti.

Lo stesso dato in Germania dovrebbe passare da 56,4 a 58 punti, mentre in Francia l'indice PMI manifatturiero è visto in calo da 51,2 a 51 punti e in Italia dovrebbe aumentare da 53,2 a 53,5 punti.

I titoli da seguire a Piazza Affari

Dividendi a Piazza Affari: si segnala lo stacco del dividendo di Franchi Umberto Marmi nella misura di 0,23 euro per azione.

Risultati societari a Piazza Affari: oggi Risanamento presenterà i risultati del terzo trimestre.

Fca: da seguire il titolo in attesa dei dati sulle immatricolazioni di auto in Italia che saranno diffusi dopo la chiusura di Piazza Affari con riferimento al mese di novembre.