La volatilità è leggermente aumentata, soprattutto negli ultimi giorni di marzo, per l’aumento dei timori sulla crescita globale.

La SIM milanese segnala che resta sullo sfondo anche la questione Brexit, il cui esito resta incerto.

Le commodities sono rimaste sostanzialmente stabili, mentre il petrolio ha proseguito il trend positivo, con un rialzo di quasi il 6% a marzo, beneficiando di dati sulle scorte americane più bassi delle attese, oltre che dei tagli di produzione da parte dell’OPEC e dei rischi sull’offerta.

Piazza Affari: Equita SIM resta cauta per diversi motivi

Gli analisti di Equita SIM fanno sapere che la loro strategia raccomandata sull'azionario e in particolare su Piazza Affari resta improntata alla prudenza per diversi motivi.

In primis perchè gli analisti non vedono grandi potenzialità di ulteriori rialzi nel breve, alla luce delle ultime due decisioni della Fed molto accomodanti, ma anche dopo la forte performance dei mercati da inizio anno, ricordano che il primo primo trimestre è stato il migliore degli ultimi 10 anni per l’azionario americano.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com