L'analisi del Ftse Mib

Seduta sostanzialmente incolore e priva di spunti quella di ieri per il Ftse Mib che dopo quattro giornate in positivo ha rivisto il segno meno.

Le vendite sono state molto contenute e l'indice si è mosso in un range di poco più di 100 punti, fermandosi appena sopra l'area dei 21.700 punti, riconquistata già nella sessione precedente.

Per quest'ultima seduta della settimana le attese sono per una ripresa degli acquisti che potrebbero portare l'indice a scavalcare la soglia dei 21.700/21.8000 punti.

Oltre questo livello dovrebbe risultare abbastanza agevole un approdo in area 22.000, dove non sarà da escludere una pausa del rialzo.

Se ciò non dovesse accadere allora il Ftse Mib potrà ambire a target ancora più alti, con prima fermata in area 22.200 e sosta successiva a ridosso dei 22.500 punti che difficilmente dovrebbero essere abbattuti al primo test.

Eventuali ripiegamenti da quota 21.700 potrebbe spingere il Ftse Mib a chiudere il gap-up lasciato aperto nella sessione di mercoledì poco sotto i 21.600 punti.

Ben più rilevante sarà la tenuta di area 21.500, visto che al di sotto di tale soglia l'indice potrebbe puntare alla chiusura dell'altro gap aperto in avvio di settimana a ridosso di area 21.300.

In caso di abbandono anche di questa soglia la discesa proseguirà nel breve e condurrà ad un nuovo test dei 21.000/20.950 punti che in più di un'occasione si sono rivelati un valido supporto, la cui tenuta ha portato il Ftse Mib ad aggiornare nelle ultime sedute i massimi dell'anno.